Oms, dai piani nazionali di vaccinazione esclusi 46 milioni di sfollati e migranti

Lunedì 10 Maggio 2021
Oms, dai piani nazionali di vaccinazione esclusi 46 milioni di sfollati e migranti

Sono decine di milioni i migranti, gli sfollati e i rifugiati che - in tutto il mondo - sono di fatto esclusi dai programmi nazionali di vaccinazione. La fotografia di una situazione che potrebbe sfuggire di mano è stata fatta dall'Oms. Secondo il Guardian che ha anticipato il rapporto della Organizzazione Mondiale della Sanità ha determinato un numero di almeno 46 milioni di persone, praticamente tante quanto la popolazione della Spagna. 

Tra gli esclusi ci sono 5,6 milioni di persone sfollate internamente da sei decenni di guerra civile in Colombia, centinaia di migliaia di rifugiati in Kenya e Siria e quasi 5 milioni di migranti in Ucraina.

Bosnia, migranti al gelo: tende a Lipa. Continua l'emergenza. Pochi fondi a istituzioni locali

Non solo. L'India, la Nigeria e l'Indonesia sono tra i grandi paesi che non contemplano nei programmi di vaccinazione gli sfollati. Altre nazioni, invece, come il Pakistan, appaiono nella lista ma di fatto non hanno modificato i loro piani per renderli più inclusivi.

La comunità internazionale a fronte di questa situazione sta riflettendo di adottare un canale di dosi riservato per le persone più vulnerabili che non hanno altri percorsi per un vaccino.

Vaccino, l'UE annuncia che non rinnoverà contratto Astrazeneca

Ultimo aggiornamento: 19:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA