Papa Francesco sdogana i pellegrinaggi a Medjugorie ma le apparizioni sono ancora sotto studio

Papa Francesco sdogana i pellegrinaggi a Medjugorie ma le apparizioni sono ancora sotto studio
ARTICOLI CORRELATI
di Franca Giansoldati

0
  • 421
Città del VaticanoPapa Francesco ha preso una decisione attesa da milioni di fedeli nel mondo. La Madonna di Medjugorie sarà pure una specie di «postina» che appare a date prestabilite come in una sorta di palinsesto annunciato (la cosa è ancora sotto studio) ma stamattina il Vaticano ha dato il via libera ufficiale ai pellegrinaggi nella cittadina bosniaca.

L'annuncio è stato fatto congiuntamente da monsignor Henryk Hoser, Visitatore Apostolico a carattere speciale per la parrocchia di Medjugorje (che in questi anni ha indagato e fatto ordine su tanti problemi di carattere pastorale ed economico che erano nel frattempo sorti) e dalla Nunziatura a Sarajevo. Da oggi in poi i viaggi di parrocchie e diocesi sulla collina delle pietre in cui apparve (e continua ad apparire) la Vergine ai cinque veggenti sarà concesso, sempre sotto la supervisione dei vescovi. Finora l'enorme flusso di visitatori che ogni anno arrivava al santuario era organizzato da agenzie ma senza l'imprimatur della Santa Sede che osservava con una certa preoccupazione il fenomeno di anno in anno più massiccio. Un fatto anche di fede, visto che a Medjugorie si sono convertite tantissime persone.

Il Papa e i 100 preti pedofili da impiccare a San Pietro: la frase choc fa discutere

Diventa sacerdote a 73 anni: era già padre e nonno. Domani celebrerà la sua prima messa



Il Vaticano ha specificato che i pellegrinaggi «non devono essere interpretati come una autenticazione dei noti avvenimenti, che richiedono ancora un esame da parte della Chiesa. Va evitato dunque che tali pellegrinaggi creino confusione o ambiguità sotto l’aspetto dottrinale. Ciò riguarda anche i Pastori di ogni ordine e grado che intendono recarsi a Medjugorje e lì celebrare o concelebrare anche in modo solenne».



«Considerati il notevole flusso di persone che si recano a Medjugorje e gli abbondanti frutti di grazia che ne sono scaturiti, tale disposizione rientra nella peculiare attenzione pastorale che il Santo Padre ha inteso dare a quella realtà, rivolta a favorire e promuovere i frutti di bene. Il Visitatore apostolico - si legge in una nota - avrà, in tal modo, maggiore facilità a stabilire - d’intesa con gli Ordinari dei luoghi - rapporti con i sacerdoti incaricati di organizzare pellegrinaggi a Medjugorje, come persone sicure e ben preparate, offrendo loro informazioni e indicazioni per poter condurre fruttuosamente tali pellegrinaggi».

 
Domenica 12 Maggio 2019, 11:19 - Ultimo aggiornamento: 13 Maggio, 12:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP