Papa Francesco ai nuovi preti: mi raccomando state lontano dai soldi e non calunniate nessuno

Domenica 25 Aprile 2021 di Franca Giansoldati
Papa Francesco ai nuovi preti: mi raccomando state lontano dai soldi e non calunniate nessuno

Città del Vaticano – Non li vuole burocrati e nemmeno frivoli, devono stare lontano dai soldi e testimoniare una vita modesta, priva di status simile a quella degli ultimi. Devono anche saper portare armonia attorno a loro e non calunniare. Papa Francesco nella basilica di San Pietro ordina 9 giovani sacerdoti e ripete loro quello che si aspetta da un ministro di culto al quale è affidato il compito di educare i bambini a catechismo, accompagnare i fedeli nel loro percorso esistenziale, promuovere opere sociali e spirituali. L'identikit del perfetto sacerdote callejero, da strada, Papa Francesco lo ha tracciato diverse volte durante questi otto anni di pontificato a testimonianza di una attenzione verso le nuove leve del clero. I seminari sono ormai semi deserti, le vocazioni sono in caduta libera ovunque e i pochi preti che vengono ordinati nelle diocesi devono essere all'altezza di tempi ai quali è richiesta una testimonianza esemplare.

Roma, sotto la cupola di San Pietro trovato un "tesoro" nascosto: ma forse è pieno di falsi

Nella basilica vaticana ritornano a farsi sentire, durante l'omelia, riflessioni ben conosciute: «Per favore, allontanatevi dalla vanità, dall'orgoglio dei soldi: il diavolo entra dalle tasche, pensate questo». E ancora. «Siate poveri, come povero è il santo popolo fedele di Dio. Poveri che amano i poveri. Non siate arrampicatori. La carriera ecclesiastica... così diventi funzionario, e quando il sacerdote entra a fare l'imprenditore, della parrocchia, del collegio, perde quella vicinanza al popolo, perde quella povertà che lo assomiglia a Cristo povero e crocifisso, e diventa imprenditore, sacerdote imprenditore, non servitore».

«Esercitando il ministero della sacra dottrina sarete partecipi della missione del Cristo, sarete come lui pastori del santo popolo fedele di Dio. Nel linguaggio di un tempo si parlava della carriera ecclesiastica che non aveva lo stesso significato che ha oggi. Questa non è una carriera, è un servizio. E nelle tracce del servizio di Dio il suo popolo ha uno stile che voi dovete seguire: stile di vicinanza, compassione e tenerezza. Questo è lo stile di Dio. Siate vicini a Dio con la preghiera, un sacerdote che non prega lentamente spegne il fuoco dello spirito dentro». Papa Francesco li osserva uno ad uno i giovani preti e aggiunge: "In questo giorno vi suggerisco un proposito: mai sparlare di un fratello sacerdote. Se voi avete qualcosa contro un altro siate uomini, avete dei pantaloni, andate lì e ditelo in faccia. Mai sparlare, non siate chiacchieroni. Unità fra voi». Il rito della consacrazione è terminato con una curiosità, il pontefice ha chiesto ad ognuno dei nuovi preti di benedirlo.

Cardinale Zen minaccia sit-in a Santa Marta, basta strapotere, tornino le messe libere a san Pietro

Ogni anno le vocazioni in Italia diminuiscono e, di conseguenza, anche le ordinazioni sacerdotali. A maggio 2019 erano presenti in Italia 32.036 sacerdoti diocesani, mentre 30 anni or sono (nel 1990) il clero diocesano era composto da oltre 38.000 unità. In tre decenni, dunque, il corpo sacerdotale si è ridotto a livello nazionale del 16% circa.

Ma la riduzione (i dati sono tratti dal periodico cattolico Settimana News dei Dehoniani) è ancora più accentuata se si tiene conto del forte processo di invecchiamento del clero che si è registrato negli ultimi decenni. Confrontando i preti di oggi con i preti di ieri con meno di 80 anni, la riduzione del corpo sacerdotale risulta del 25%. I preti con oltre 80 anni erano il 4.3% del clero del 1990, mentre sono il 16.5% del clero del 2019. Se invece operiamo il confronto tra i sacerdoti con meno di 70 anni, la riduzione dell’insieme del clero diocesano in Italia risulta – negli ultimi 30 anni – del 31%. I preti con più di 70 anni erano il 22.1% del clero del 1990, mentre sono il 36% del clero del 2019.

Papa Francesco "epura" vescovo argentino: coprì gli abusi di un prete pedofilo

 


 


 

Ultimo aggiornamento: 26 Aprile, 09:28 © RIPRODUZIONE RISERVATA