Papa Francesco ricoverato, l'arrivo “anonimo” al Gemelli e la degenza al decimo piano come Wojtyla

Papa Francesco, l'arrivo anonimo al Gemelli e quello stesso piano dell'ospedale di Wojtyla
Papa Francesco, l'arrivo “anonimo” al Gemelli e quello stesso piano dell'ospedale di Wojtyla
Domenica 4 Luglio 2021, 17:28
2 Minuti di Lettura

Poco dopo le ore 15.00 di oggi, domenica 4 luglio, l'auto di papa Francesco ha lasciato il Pontefice all'ingresso della struttura ospedaliera del Gemelli a Roma. Il tutto è avvenuto senza scalpore e senza particolari segni di riconoscimento. Assieme a Francesco soltanto l'autista e un suo stretto collaboratore. Anche per questo, in quel momento, nessuno dei pazienti dell'ospedale si è accorto che stava effettivamente succedendo qualcosa di straordinario. Nessuno neanche della gran parte del personale del policlinico universitario - se non i medici direttamente coinvolti - era a conoscenza dell'intervento chirurgico cui doveva essere sottoposto il Papa.

 

Papa Francesco, l'intervento

Per la degenza al Gemelli, dove si sottopone a un intervento chirurgico programmato per una stenosi diverticolare sintomatica del colon, papa Francesco è stato sistemato al decimo piano del Policlinico universitario, negli stessi locali che in passato hanno già ospitato i ricoveri papali, come quelli di Giovanni Paolo II. Lo confermano all'ANSA fonti dell'ospedale. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA