«Contiene formaggio Asiago», stop
su Amazon a una salsa contraffatta

Mercoledì 30 Marzo 2016
«Contiene formaggio Asiago», stop su Amazon a una salsa contraffatta

VICENZA - Un nuovo tentativo di contraffazione online è stato sventato dal Consorzio Tutela Formaggio Asiago che, sulla piattaforma Amazon Europe, ha fatto ritirare una sedicente salsa “Asiago Dressing” non contenente affatto Asiago Dop. E' scattato il meccanismo già utilizzato nel 2014, quando grazie all’accordo che rende operativo il Programma di verifica dei diritti di proprietà (Verified Rights Owner) e che consente ai titolari di diritti di proprietà intellettuale di segnalare eventuali violazioni, il consorzio di tutela, anche in quel caso con il pronto intervento dell’Ispettorato centrale della tutela della qualità e della repressione frodi dei prodotti agroalimentari (Icdrf) del Ministero delle politiche agricole e alimentari, aveva bloccato su eBay l’inserzione di un produttore americano di falso Asiago Dop disponibile all’invio in Europa.  

La salsa taroccata bloccata su Amazon


L’e-commerce agroalimentare cresce a tassi elevati e nel 2015 ha registrato un fatturato, per il Food & Wine enogastronomico, intorno ai 260 milioni di euro. Secondo stime europee si prevede che nel 2017 raggiungerà il 7 per cento delle vendite totali. Quindi occorrerà sempre più difendere le produzioni Dop e Igp. «Ancora una volta - afferma il presidente del Consorzio, Fiorenzo Rigoni – ci troviamo a contrastare tentativi di contraffazione e a verificare l'efficacia della collaborazione tra Consorzio, Ministero e, in questo caso, Amazon».

Ultimo aggiornamento: 13:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA