Amalfi 2020, tanti italiani e controlli serrati: «Pesa l'incognita settembre»

Martedì 11 Agosto 2020
video
(LaPresse) Estate anomala per Amalfi che quest'anno è affollata soprattutto da italiani e turismo 'mordi e fuggi'. Mancano i grossi flussi turistici provenienti da America e Asia, ma operatori e imprenditori tracciano un bilancio positivo rispetto alla stagione partita in forte ritardo. La massiccia presenza di turisti non abbassa il livello di guardia, sono comunque garantiti controlli serrati e il rispetto delle norme anti-contagio. Sulla stagione estiva pesa, però, l'incognita di settembre. Al momento non ci sono prenotazioni: "Così collassa l'intero sistema" è l'allarme lanciato dagli addetti ai lavori. © RIPRODUZIONE RISERVATA