Pd, Bonaccini: la gente non ne può più delle risse tra di no

EMBED

"Dobbiamo aprire una stagione nuova anche come stile"

Firenze, 3 dic. (askanews) - "Dovremo evitare ciò che spesso è accaduto in questo partito, e cioè che la contrapposizione, che a parole avrebbe dovuto essere tra avversari, non avvenga nemici. Nemici che peraltro dovrebbero essere fuori dal nostro partito". Lo ha detto Stefano Bonaccini, candidato alla segreteria del Pd, in conferenza stampa a Firenze, con Dario Nardella.

"La gente -ha aggiunto Bonaccini- anche chi non si definisce del nostro partito, non ne può più delle risse anche verbale tra la classe dirigente del Partito democratico. Abbiamo bisogno di una nuova classe dirigente, che come stile metta in campo prima di tutto il rispetto tra di noi, sapendo che facciamo tutti parte della stessa famiglia".