Coronavirus, accoltella la moglie davanti ai figli a Milano

Mercoledì 1 Aprile 2020
video
Tutti in casa per la quarantena e le mura donestiche diventano una gabbia. Un litigio, due, tre e poi la rabbia di un uomo già violento prende il sopravvento, afferra un coltellaccio da cucina e aggredisce la moglie, colpendola alla gola. L'ha quasi ammazzata davanti ai figli che tentavano di fermarlo. L'episodio risale al 23 marzo, teatro un appartamento in via Lorenteggio a Milano, ma l'ordine di custodia è stato eseguito solo ieri, martedì 31, dagli uomini della polizia. L'aggressore è un 48enne di origine domenicana, già noto alle forze dell'ordine per diversi reati: ora è in carcere per tentato omicidio. Gli agenti del commissariato Porta Genova erano intervenuti nell'abitazione in cui l'uomo ha accoltellato la donna alla gola e alla carotide.

Coronavirus, positivo da un mese accoltella a Milano la moglie davanti ai figli © RIPRODUZIONE RISERVATA