Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli, infermieri simulavano inoculazione vaccino a no-vax: arrestati

Mercoledì 26 Gennaio 2022
Video

I militari del Nas di Napoli hanno arrestato due dipendenti dell’Asl Napoli 1 accusati, in concorso tra loro, di corruzione per atti contrari ai doveri d’ufficio, peculato e falso in atto pubblico. Gli indagati, nelle loro rispettive qualità di infermiere addetto alla vaccinazione presso un hub di Napoli e di operatore socio sanitario, avrebbero simulato l’inoculazione del vaccino a oltre trenta persone dopo la consegna di una somma di danaro pari a 150 euro per ciascuna della vaccinazioni simulate. Le dosi di vaccino sarebbero state disperse in un batuffolo di ovatta. In seguito alla presunta falsa attestazione di avvenuta vaccinazione, i pazienti avrebbero ottenuto, pur non avendo titolo, il green pass.Le indagini hanno inoltre evidenziato che quattordici soggetti, cui sarebbe stato falsamente inoculato il vaccino, risultano appartenere a categorie di lavoratori per le quali è previsto l’obbligo di vaccinazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA