Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Caos barelle Cardarelli, la denuncia dei medici: «Emergenza annunciata»

Venerdì 6 Maggio 2022
Video

(LaPresse) «Quella delle barelle al Cardarelli è un'emergenza annunciata», secondo Vincenzo Bencivenga, segretario regionale per la Campania dell'Anaao, che ha parlato alla stampa a margine del convegno Criticità e prospettive della Sanità in Campania. «Gli ospedali hanno una carenza di strutture oltre che di personale - ha proseguito Bencivenga - dovuto da un lato al blocco delle assunzioni e dall'altro per i pensionamenti. In questo momento è necessario prioritariamente riaprire i pronto soccorso che sono stati chiusi». Al convegno ha preso parte anche Paolo Cirino Pomicino, politico e medico, che sulla vicenda Cardarelli ha dichiarato: «Rispetto alle chiusure dei pronto soccorso di Napoli potevano essere fatte scelte diverse, in particolare con un potenziamento del servizio del 118». Maria Triassi, presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, ha ribadito che «Una soluzione per dare una mano al Cardarelli può essere l'apertura del pronto soccorso al Policlinico Federico II. In questo modo potremmo accogliere un buon numero di pazienti oltre che formare i nuovi medici in maniera adeguata».

Ultimo aggiornamento: 20:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA