Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

«Cent’anni senza Caruso», cinque concerti e una mostra permanente

Mercoledì 1 Dicembre 2021
Video

È stata presentata presso la sede dell’Accademia Internazionale Enrico Caruso la rassegna concertistica «Cent’anni senza Caruso» - (iniziata il 3 agosto a Castel dell'Ovo con suggestive musiche dal vivo e immagini originali dell’epoca) - finanziata dalla regione Campania con il patrocinio del Comune di Napoli, che debutterà il prossimo 5 dicembre con quattro nuovi concerti in due distinte location della città e un evento-concerto in streaming con gli organismi presenti nel mondo dedicati al Caruso l’11 dicembre alle ore 20.30, dove saranno presenti allievi e maestri che inaugureranno l'anno accademico 2022 dalla Sala Caruso dell'Accademia (in Corso Umberto 293 a Napoli). Quest’ultima accoglierà successivamente la prima mostra permanente (attualmente in fase di ideazione e progettazione) con una raccolta di 92 pezzi a cui di volta in volta se ne aggiungeranno altri, tra cui vinili originali dal 1902 al 1920 e caricature autografe che ripercorrono la vita e la storia dell’artista. Un patrimonio inestimabile della carriera del grande tenore e della sua terra d’origine, ai quali si aggiungono cimeli donati da collezionisti di varie parti del mondo che l’Accademia conserva con cura da oltre 25 anni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA