Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Dalì incontra Hitchcock, a Napoli la mostra Spellbound: Scenografia di un Sogno

Venerdì 15 Aprile 2022
Video

Pasqua a Napoli con Dalì ed Hitchcock. The Dalì Universe ha scelto infatti la città partenopea e l’avvio della stagione turistica per l’anteprima mondiale di Spellbound: Scenografia di un Sogno, la mostra a cura di Beniamino Levi dedicata a Salvador Dalì ed Alfred Hitchcock, in esposizione presso la Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta dal 14 aprile fino al 30 settembre 2022.

La mostra è stata presentata da Beniamino Levi e dal direttore artistico Roberto Pantè nel corso di una conferenza stampa coordinata dalla presentatrice Veronica Maya alla presenza dell’assessore regionale al Turismo Felice Casucci, del Rettore della Pietrasanta mons. Vincenzo De Gregorio, del direttore del Polo Culturale Pietrasanta Onlus Raffaele Iovine e del direttore del Mann Paolo Giulierini.

Il progetto di The Dalì Universe presenta per la prima volta in Europa la scenografia realizzata dal Maestro del Surrealismo per il film del Maestro del Brivido: Spellbound (in italiano “Io Ti Salverò”) .

Un progetto immersivo che unisce cinema, arte e musica, mettendo in comunicazione l’arte surrealista del genio catalano e le impressioni del cinema thriller.

La “premiere” napoletana dell’evento darà il via a un tour espositivo mondiale. Si tratta dell’unica esposizione programmata in Europa per lo Spellbound che dopo l’Italia volerà a Seul e poi a New York.

La mostra, patrocinata dal Comune di Napoli, si compone di un corpus di oltre cento opere originali di Dalì, valorizzate dalla dimensione cinematografica hitchcockiana e da originali effetti sonori e multimediali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA