Salvini a Mondragone, tensione tra simpatizzanti leghisti e manifestanti

EMBED
(LaPresse) - Tensione a Mondragone, nel casertano, tra i simpatizzanti leghisti, accorsi per l'arrivo di Matteo Salvini e un gruppo di manifestanti che contesta l'ex ministro dell'Interno. Il numero uno del Carroccio in città dopo gli scontri tra alcuni cittadini italiani e i bulgari di etnia rom che abitano nell'edificio dove è scoppiato un focolaio di Coronavirus.