La base di Makiivka devastata da un attacco ucraino, strage di solsati russi

Video
EMBED

Per ucraina uccisi 400 soldati russi, 63 secondo Mosca

Milano, 2 gen. (askanews) - L'Ucraina ha subito altri pesanti raid russi che hanno colpito Kiev, lasciandola senza riscaldamento e luce per ore, e le regioni orientali. L'esercito ucraino ha sferrato invece un attacco missilistico a Makiivka nella regione occupata di

Donetsk, come confermato anche dalla Russia. Ma i numeri riportati sono molto diversi.

I missili "hanno colpito una strutture militare temporanea delle forze armate russe" - ha detto il portavoce del ministero della Difesa di Mosca - comunicando che sono morti 63 soldati.

Secondo quanto invece riferito dallo Stato Maggiore ucraino i morti sarebbero stati 400 e 300 i feriti.

Nessuna di queste cifre è stata verificata in modo indipendente da un organismo o una testata super partes.