Navalny avvelenato: l'oppositore russo si sente male sull'aereo, le urla in un video

Giovedì 20 Agosto 2020
video

Urla strazianti a bordo di un aereo. Sono quelle di Alexei Navalny, oppositore politico di Vladimir Putin, probabilmente avvelenato con un tè e ora ricoverato in coma in un ospedale di Omsk. Le sue condizioni "sono gravi, ma stabili", secondo quanto comunicato dalla sua portavoce Kira Yarmish. Il 44enne si è sentito male durante un volo di ritorno a Mosca dalla città siberiana di Toms. Quando il veleno ha iniziato ad agire, il dolore è diventato insopportabile. Il video è stato girato da un passeggero e ha fatto rapidamente il giro della rete. "L'unità di terapia intensiva è piena di agenti di polizia. Cercano di avere una spiegazione dai medici. Il medico mi ha visto in lontananza nel corridoio, ha detto che 'alcune cose sono riservate' e ha portato la polizia in un'altra stanza", ha twittato Yarmish. DISTRIBUTION FREE OF CHARGE - NOT FOR SALE

© RIPRODUZIONE RISERVATA