Ue apre a consumo insetti: esperti a confronto a Bangkok

Giovedì 27 Ottobre 2016
video
Le aziende thailandesi si stanno preparando all'esportazione di insetti per il consumo umano in Europa e si sono date appuntamento a Bangkok per conoscere tutti i dettagli del regolamento previsto dall'Unione europea, il quale prevede che dal 2018 sarà più semplice trovare nel piatto cavallette e scorpioni. Tra gli imprenditori riuniti nella capitale thailandese c'è anche l'italiano Massimo Reverberi, e co-fondatore di Bugsolutely, con sede proprio Bangkok. La sua azienda produce pasta che contiene il 20% di farina di grilli. Attualmente circa 112 Paesi in Asia, Europa, Africa, America e Oceania si nutrono anche di insetti, appartenenti a circa 1500 specie diverse. Anche la Fao ha ricnosciuto le loro grandi qualità nutrizionali, con l'alto contenuto di proteine, vitamine e minerali.