Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Covid, Mattarella: «Vaccino è un dovere morale e civico»

Giovedì 29 Luglio 2021
Video

«Stiamo vivendo questo momento ancora a livello mondiale, un fenomeno che ha colto il mondo di sorpresa. In poche settimane i bisogni e le domande dei cittadini di tutto il mondo si sono riversate sui governi con una drammaticità inedita». Così il presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla cerimonia del Ventaglio davanti ai giornalisti, l'ultima del suo settennato. «Ne risulta un profondo ripensamento verso forme di ampia e crescente cooperazione internazionale - ha detto Mattarella - Sono stati inviati due filoni che hanno reso possibile incamminarsi sulla via dell'uscita dalla crisi: la campagna di vaccinazione e la scelta di mettere in campo ingenti sostegni pubblici». «Il vaccino non ci rende vulnerabili - ha detto - Per queste ragioni la vaccinazione è un dovere morale e civico». (LaPresse)

© RIPRODUZIONE RISERVATA