Svimez: due milioni di persone via dal Sud Italia dal 2000

Lunedì 4 Novembre 2019
video
È allarme sulla fuga dei giovani dal Sud Italia. Dal 2000 hanno lasciato il Mezzogiorno due milioni e 15mila residenti, la metà giovani fino a 34 anni, quasi un quinto laureati. Lo rivela il rapporto dell'associazione Svimez, che parla di "trappola demografica" e critica il reddito di cittadinanza, considerato nullo nell'impatto sul lavoro. Secondo questo studio, tra meno di 50 anni l'italia perderà un quarto del PIL. In occasione della presentazione del rapporto il premier Giuseppe Conte ha invece rassicurato sullo strumento del reddito di cittadinanza. "Va valutato in un periodo più lungo e implementato nella fase attuativa" © RIPRODUZIONE RISERVATA