Alessia Pifferi condannata all'ergastolo: impassibile alla lettura della sentenza

Video
EMBED
(LaPresse) Alessia Pifferi è stata condannata all'ergastolo. Questa la decisione della Corte d'Assise, presieduta da Ilio Mannucci Pacini, contro la 38enne, colpevole di aver lasciato morire di stenti la figlia Diana di18 mesi, lasciandola sola in casa dal 14 al 20 luglio 2022. Pifferi è rimasta impassibile per tutta la lettura della sentenza, per poi abbandonare l'aula senza rilasciare dichiarazioni. Soddisfatta la richiesta della pubblica accusa. La difesa, invece, aveva chiesto l’assoluzione dall'accusa di omicidio, sostenendo che Alessia Pifferi non aveva intenzione di uccidere la figlia e sottolineando che il reato commesso era 'abbandono di minore'.