Controlli Nas: in Abruzzo 35 operatori non vaccinati, tra loro sei medici

Venerdì 3 Dicembre 2021
Video

(LaPresse) Sono stati 50 gli operatori sanitari controllati nelle province abruzzesi dal Nucleo antisofisticazione e sanità dei Carabinieri di Pescara, 35 di questi non risultano vaccinati e i carabinieri hanno provveduto alla segnalazione ai rispettivi ordini professionali perché non avevano ottemperato all’obbligo di vaccinale e non erano ancora stati sospesi. Fra loro anche sei medici di medicina generale e pediatri di libera scelta. In particolare, nell’ispezione in uno studio medico a Città Sant’Angelo (Pescara) la titolare, una pediatra convenzionata con la Asl Pescara, ha esercitato la professione sebbene sprovvista della certificazione verde. Nella provincia dell’Aquila, i Nas hanno controllato due presidi sanitari in Marsica, ad Avezzano dove sono state segnalate sette persone: un dirigente veterinario, tre infermieri e tre operatori socio assistenziali) per avere esercitato la professione pur non essendosi vaccinazione al coronavirus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento