Governo, Salvini: «Bonafede è un ignorante, mandiamolo a casa»

Venerdì 13 Dicembre 2019
video
«Oggi leggevo una lettera dell'Ordine degli Avvocati di Palermo che chiedeva le dimissioni del ministro della Giustizia Bonafede per manifesta ignoranza. Non per incapacità, proprio per ignoranza. E, da avvocato, io sarei profondamente imbarazzato. Vabbè che qualcuno non conosce vergogna, ma sentirsi dare dell'ignorante dall'Ordine dei colleghi proprio perché sbaglia a capire quello di cui sta parlando è un problema». Lo ha dichiarato il leader della Lega, Matteo Salvini, nel corso della conferenza stampa dopo la visita al carcere di Poggioreale, a Napoli. «Se uno che sta facendo la riforma della giustizia ignora quello su cui sta lavorando, facciamoci un segno della croce e mandiamolo a casa», ha aggiunto Salvini, che poi ha parlato anche del governatore della Campania Vincenzo De Luca: «Ieri ha detto che io faccio la colazione con i wurstel nel latte. Se ci vogliamo vedere a colazione con i biscotti nel latte, lo faccio volentieri. Con la simpatia la monnezza dalle strade non la togli. De Luca è simpatico, de Magistris neanche quello, ma entrambi non sono capaci di amministrare». © RIPRODUZIONE RISERVATA