Mafia, sequestrati beni a ex reggente clan Catania

EMBED
La Guardia di Finanza di Catania in collaborazione con il Servizio centrale investigazione criminalità organizzata (Scico) ha sequestrato due attività commerciali per un valore complessivo di circa due milioni di euro, ritenute di proprietà di Antonio Tomaselli, 53 anni, detto 'penna bianca', ex reggente della famiglia Ercolano, recluso in carcere dal novembre del 2017. Si tratta della Etnea Autoservizi attiva dal 1977 e che si occupa di autorimesse e garage e Conti Calcestruzzi a Misterbianco che si occupa di «fabbricazione di prodotti in calcestruzzo per l'edilizia», attiva dal 2016 e già in amministrazione giudiziaria.