Migranti, l'allarme delle Ong per l'aggravamento delle condizioni sanitarie sulla Mare Jonio

Sabato 19 Settembre 2020
Video
(Agenzia Vista) Sicilia, 19 settembre 2020

La dottoressa Agnese Colpani del team Medico Sanitario di Mediterranea Saving Humans a bordo della Mare Jonio: «Siamo a 14 miglia dal porto di Pozzallo, sono passate oltre 24 ore da quando abbiamo soccorso i naufraghi della Maersk Etienne. Abbiamo richiesto un porto sicuro alle autorità che non ci hanno ancora dato risposta. Le condizioni di salute delle 25 persone ancora a bordo della Mare Jonio si stanno aggravando soprattutto dal punto di vista psicologico. Sono tutti severamente provati dal viaggio, dal soccorso e dai tanti giorni, trentotto, trascorsi a bordo della Maersk Etienne. Abbiamo persone persone che hanno minacciato atti di autolesionismo e manifestato intenti suicida. Abbiamo persone completamente apatiche che non reagiscono più alla situazione circostante che hanno perso la fiducia in una soluzione positiva. Richiediamo alle autorità di poter sbarcare immediatamente per poterci prendere cura adeguatamente, a terra, delle persone che ne hanno più bisogno» / Mediterranea Saving Humans

Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev agenziavista.it © RIPRODUZIONE RISERVATA