Omotransfobia, Zan: «Il governo deve stare fuori da questo Ddl»

Lunedì 17 Maggio 2021
Video

(LaPresse) «Il governo deve stare fuori», dal disegno di legge anti-omotransfobia. «Questa è una legge di iniziativa parlamentare, peraltro, il cui iter è cominciato nell'ottobre del 2019, quando c'era un altro governo». Così Alessando Zan, l'onorevole del Partito democratico che ha proposto il disegno di legge contro l'omotransfobia con l'obiettivo di combattere ogni tipo di discriminazione. «Questa è una legge che ha la maggioranza al Senato, anche in Commissione Giustizia, e ora speriamo che i lavori procedano velocemente perché, mentre la politica si divide, molte persone vengono quotidianamente discriminate, fatte oggetto di odio e di violenza per la propria caratteristica personale», ha aggiunto Zan. «È molto importante anche il messaggio del Presidente della Repubblica, che dice che discriminare per l'orientamento sessuale di qualcuno significa violare il principio di uguaglianza sancito dalla nostra Costituzione, ed ecco perché è importante che il Parlamento approvi una legge che dia piena dignità e tutela alle persone che oggi vengono discriminate nella nostra società».

© RIPRODUZIONE RISERVATA