Russia, l'ultimo messaggio del rapper Walkie prima del suicidio: «Non sono pronto a uccidere»

EMBED

(LaPresse)

«Non sono pronto a uccidere per ideali di nessun tipo. Non ho nessun diritto di prendere un'arma e di sparare ad altre persone. Chiedo scusa a chi mi vuole bene, ma a volte bisogna morire per i propri principi e la mia ultima decisione è quella di scegliere come morire». L'ultimo video del 27enne rapper russo Ivan Petunin, detto Walkie, prima di suicidarsi nella città di Krasnodar per evitare di andare a combattere in guerra in Ucraina.