Vaiolo scimmie, Vaia: «Nessun allarme, pazienti stanno bene, a breve isoliamo il virus»

Venerdì 20 Maggio 2022
Video

(LaPresse) «Il primo messaggio da dare è no allarmi. La situazione è da attenzionare ma non c’è allarme. Non c’è sottovalutazione ma tutto quello che c’è da fare lo facciamo». Francesco Vaia, direttore generale dello Spallanzani in conferenza stampa presso le strutture dell’ospedale. «Settimana prossima - ha aggiunto - isoleremo anche il virus e l’opinione pubblica deve stare serena. Il virus è conosciuto da tempo. Ha sempre avuto manifestazioni lievi, è diverso dal virus del vaiolo classico», ha concluso. «Avere il virus in mano subito può dare tnte informazioni utili - spiega Massimo Andreoni, direttore scientifico dell’Istituto Malattie infettive e tropicali - Ci dice ad esempio se il vaccino contro il vaiolo nelle persone adulte protegga contro questo virus. Già sappiamo che funziona - aggiunge - ma bisogna riconfermarlo e poi provare a testare il virus nei confronti dei medicinali». «I pazienti stanno benino - chiarisce Andrea Antinori, Direttore scientifico dello Spallanzani - presentano le classiche manifestazioni cutanee ma non hanno bisogno di terapie anti virali quindi non sono in gravi condizioni. Siamo in una condizione prognostica ottimistica. SI trasmette per forme classiche tra uomini e donne attraverso goccioline di saliva, il contatto cutaneo stretto soprattutto con le pustole».

© RIPRODUZIONE RISERVATA