Beve un bicchiere di urina (invecchiata) tutti i giorni ed è più giovane e felice: i benefici

EMBED
Nonostante lo scetticismo iniziale, l’urinoterapia è una pratica in espansione negli ultimi tempi: i coraggiosi che decidono di bere urina assicurano di sentirsi molto meglio, come Harry Matadeen, inglese di 32 anni che ha iniziato questo percorso 4 anni fa. L’istruttore di fitness ha fatto sapere di essersi informato sui benefici del bere la propria pipì e che adesso viene regolarmente scambiato per un 20enne: il sapore inizialmente è stato difficile da digerire, adesso invece Harry non ha più problemi a idratarsi con la sua urina invecchiata, anzi sta trovando nuovi adepti che abbraccino quella che definisce «la medicina più potente di cui disponiamo». Il giovane ha infatti scritto due libri per esporre le sue teorie basate sui miglioramenti che ha percepito da quando ha iniziato l’urinoterapia: essa si basa sul processo di fermentazione della propria pipì, che può essere bevuta o massaggiata sulla pelle per renderla morbida al posto della doccia. Tutti i vantaggi.

Foto@Shutterstock