Virus cinese, allarme di Pechino: «Può mutare e propagarsi»

EMBED
Continua a mietere vittime il corona virus cinese, simile a quello della Sars: nove i morti, oltre 400 i contagiati. Questa mattina a Ginevra riunione del comitato di emergenza dell'Organizzazione mondiale della sanità. Il rischio è che il contagio si diffonda: accertato ieri un caso negli Stati Uniti, un altro a Taiwan, mentre le autorità cinesi parlano di un virus «capace di mutare e, quindi, di propagarsi più facilmente». In tutto il mondo sono stati intensificati i controlli negli aeroporti in particolari per i voli in arrivo da Wuhan, città in cui sarebbe cominciata l'epidemia.