Claudio Baglioni: «Ogni difficoltà crea la possibilità di inventarsi. Meno lamentele, più idee»

Martedì 1 Dicembre 2020
Video

Venerdì 4 dicembre uscirà “In questa storia che è la mia”, il nuovo attesissimo album di Claudio Baglioni. Si tratta del sedicesimo disco - realizzato in studio - della sua cinquantennale, straordinaria, carriera, a sette anni da “ConVoi”. Un album che guarda al passato. Sul futuro e sul presente, invece, Baglioni ha le idee fin troppo chiare. «Ogni difficoltà crea la possibilità di doversi inventare. - commenta Claudio Baglioni a proposito della situazione attuale del mondo della musica - All’inizio ci si ingegna, ma l’ingegno serve a trovare nuove formule. A volte anche una condizione negativa ti fa uscire dalla palude delle formule che si ripetono. Sono dell’idea che, se anche permane questa condizione di minore prossimità, sia possibile inventare formule diverse. Non sono d’accordo con chi dice che il concerto in streaming non è ammissibile. Bisogna essere un po’ meno pigri. Al posto di lamentarsi, inventiamo un nuovo sistema».

Foto: Alessandro Dobici 

© RIPRODUZIONE RISERVATA