“Crepe” è il nuovo album di Irama e c’è un dettaglio in copertina che incuriosisce i fan

Venerdì 31 Luglio 2020
video
Irama ha annunciato sui social la pubblicazione di un nuovo EP dal titolo “Crepe”. Mentre le radio premiano la hit Meditarranea (già Disco di Platino FIMI/GfK), il cantautore dà quindi appuntamento al 28 agosto. Ad accompagnare l’annuncio, un post in cui il cantautore non le manda a dire suscitando, così, ancora più curiosità. «Il mercato musicale continua a preconfezionare artisti, come fossero prodotti su uno scaffale. – scrive Irama – Ma io sono nato con delle crepe e nessuno sarà mai in grado di chiuderle. Quindi se mi chiedi se sono un cantautore, un rapper o una rockstar io non sono niente di tutto questo. Io sono Irama». E la copertina svela un dettaglio sorprendente: ben in evidenza si vede l’etichetta Parental Advisory Explicit Content. È il logo che segnala registrazioni di brani con linguaggio esplicito e richiami ad argomenti sensibili (violenza, razzismo, droga e sesso), ma rispetto all’originale appare modificato. Di cosa si tratterà? La curiosità cresce. © RIPRODUZIONE RISERVATA