Bloccati a Montalto reduci del rave: accampati in una zona protetta a Pescia Romana

Venerdì 20 Agosto 2021 di Marco Feliziani
Bloccati a Montalto reduci del rave: accampati in una zona protetta a Pescia Romana

Sono stati fermati dagli agenti della Polizia locale alcuni "sopravvissuti" al maxi rave che la questura ha calato il sipario nella nottata di ieri a Valentano.

Questa mattina il sindaco Sergio Caci è subito intervenuto con le forze dell'ordine per fare sgomberare l'area in località Casalaccio a Pescia Romana. Una zona verde denominata "Il Tombolo", non tanto lontano dalla spiaggia dei vip "Costa Selvaggia".

La polizia ha identificato una decina di avventori e fatto smontare le tende. Al lavoro anche i carabinieri della stazione di Montalto e Pescia Romana che stanno monitorando la situazione sul territorio. Tante le segnalazioni di camper e roulotte venute dal rave. Sui social è un continuo tam tam, non si parla d'altro. "Sono venuti a pranzo in un locale e al lido e non hanno pagato". "Cacciateli tutti, avete fatto benissimo".

"Ringrazio le forze dell’ordine, in particolare Polizia Locale e Carabinieri delle stazioni di Montalto e Pescia - dichiara il sindaco Sergio Caci - per aver tenuto sotto controllo e gestito, l’arrivo di alcuni partecipanti al rave di Valentano sulla nostra costa. La situazione di emergenza al momento sembra  rientrata".

Ultimo aggiornamento: 17:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA