Weekend nella Tuscia alla scoperta di luoghi danteschi, boschi magici, necropoli rupestri, castelli medievali

Venerdì 28 Maggio 2021 di Carlo Maria Ponzi
Il castello di Balthus a Montecalvello

L’ultimo week-end di maggio regala una carrellata di passeggiate ed escursioni nei mirabilia storico-artistici-naturalistici della Tuscia viterbese.

Sabato il capoluogo dà il via alle iniziative per il 700 anniversario della morte di Dante. «Il pomeriggio avrà inizio alle 16,30 - spiega l’assessore alla Cultura Marco De Carolis -: l’appuntamento è sotto gli archi di palazzo dei Priori per la presentazione, da parte di Poste Italiane, della cartolina e dell’annullo filatelico che il Comune ha scelto per l’occasione. Subito dopo Gianluca Zappa condurrà la visita guidata gratuita, alla scoperta dei legami della nostra città con Dante e la Divina Commedia. La visita include anche l’appuntamento delle ore 18,30 al Bulicame, per commentare le celebri terzine dantesche». La prenotazione è obbligatoria: 0761 226427; 349 3619681 - info@visit.viterbo.it .

Sempre sabato le guide turistiche Sabrina Moscatelli e Giuseppe Di Filippo puntano sulla necropoli etrusca rupestre di Norchia (il percorso ad anello di difficoltà media, è lungo circa 7 km con un dislivello di 150 metri; durata 5 ore circa) dove «la natura si è riappropriata del territorio avvolgendo le rovine proprio come nei film di avventura. Sulle pareti scoscese si ergono, tra forre e dirupi selvaggi, nell’isolamento più completo, le affascinanti necropoli, che a differenza delle altre conservano decorazioni incredibili, come la Gorgona, la Sfinge, Iscrizioni, colonne e una spettacolare via Cava al momento non percorribile». Info e prenotazione: 339. 5718135.

Nella stessa giornata escursione anche nel magico Bosco monumentale del Sasseto, “popolato da una incredibile varietà di alberi secolari, dove muschi e felci ricoprono ogni roccia e tronco, ed eleganti sentieri ti condurranno tra scorci di natura selvaggia e incontaminata”. Info: Percorsi Etruschi, 320 3149587-3274570748

Sabato (dalle ore 15,30) e domenica (dalle ore 10 e quindi alle 15,30) riprendono gli appuntamenti dedicati al castello medievale del pittore franco-polacco Balthasar Klossowski de Rola, celebre con il nome di Balthus, «che lo acquistò nel 1970, la cui famiglia ne è tuttora proprietaria. Questo grande artista, dall’animo raffinatissimo, fu definito dall’amico Federico Fellini un signore del Rinascimento». Info: 333.4912669, Anna Rita Properzi.

Ultimo aggiornamento: 29 Maggio, 10:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA