Ventisei candidati per guidare l’Asia

Benevento - È una corsa per 26 partecipanti. In effetti, a voler rilevare Bernardino Quattrociocchi quale amministratore unico dell’Asia sarebbero in 28, ma l’ex presidente Lucio Lonardo e pure l’ex collega di Asea, Alfredo Cataudo, incapparono nella preselezione, due unici candidati esclusi dalla corsa. Sono stati depennati dall’elenco dei 21 aspiranti già in fase di istruttoria delle istanze causa il decreto legislativo 39 del 2013, che vieta tra l’altro a chi nei due anni precedenti sia stato componenti della giunta o del consiglio della Regione che conferisce l’incarico, o nell’anno precedente sia stato componente della giunta o del consiglio di una Provincia o di un Comune con popolazione superiore ai 15 abitanti della medesima Regione.
Sabato 2 Settembre 2017, 08:56 - Ultimo aggiornamento: 1 Settembre, 23:03
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP