Artribune: «Felicori il miglior
direttore dei musei in Italia»

Artribune: «Felicori il miglior
direttore dei musei in Italia»
di Lidia Luberto

Caserta. Mauro Felicori, per «Best of 2016» di Artribune, la speciale classifica riservata a personaggi, artisti, curatori, musei, gallerie, politici, è «il migliore direttore di museo in Italia». Un riconoscimento di prestigio anche perché arriva da un organo specializzato. Infatti, Artribune ha la più ampia e diffusa redazione culturale del Paese (conta 250 collaboratori in tutto il mondo) ed è il più seguito strumento d’informazione, aggiornamento e approfondimento in Italia sull’arte. Nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie del suo staff (composto da Marco Enrico Giacomelli, Claudia Giraud, Massimo Mattioli, Helga Marsala, Santa Nastro, Daniele Perra, Caterina Porcellini, Valentina Silvestrini, Valentina Tanni, Arianna Testino, con la direzione di Massimiliano Tonelli), Artribune non è solo web magazine, ma anche free press, grazie a una rivista cartacea gratuita stampata in 55mila copie e distribuita in tutta Italia.
Nella sezione riservata ai direttori di musei, la rivista sottolinea che «in un panorama che per questa fattispecie offre un ampio spettro di scelta, da Bradburne a Brera a Schmidt agli Uffizi, Mauro Felicori si è fatto interprete del nuovo spirito del riformismo franceschiniano: con scelte a volte impopolari e piglio deciso verso i risultati, aiutati dal recupero di ampi settori della Reggia di Caserta dopo lunghi lavori di restauro».
Martedì 10 Gennaio 2017, 08:15 - Ultimo aggiornamento: 10-01-2017 08:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP