Al San Carlo , vicende di vittime di mafia. E il pubblico urla: combattiamo

ARTICOLI CORRELATI
di Daniela De Crescenzo

«Combattiamo», urla dal palcoscenico  Alessio Vassallo, il Mimì de “Il giovane Montalbano” , uno degli attori che ha messo in scena «Dieci storie proprio così»e il pubblico risponde urlando l'invito: «Combattiamo, combattiamo». E il momento clou dell'evento voluto dal San Carlo e dalla fondazione Polis per ricordare le vittime di mafia. Uno spettacolo, ma non solo. Gli studenti che ieri affolalvano il teatro nei mesi scorsihanno incontrato i padri, le madri, i figli, i fratelli di chi è stato ucciso dalla camorra. Nelle prossime settimane i giovani spettatori saranno chiamati a fare il punto dell’esperienza in una nuova serie di incontri. Lo spettacolo sarà ripetuto al Politeama di Palermo e al Piccolo di Milano.
Domenica 17 Aprile 2016, 16:45 - Ultimo aggiornamento: 16 Aprile, 20:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP