Una famiglia sotto accusa a Napoli
per l'incendio sulla collina di Posillipo

ARTICOLI CORRELATI
  • 425
Inchiesta lampo sull'incendio del costone sottostante il parco Virgiliano a Posillipo: i carabinieri hanno scoperto autori e dinamica. Si tratta di una famiglia che aveva acceso lanterne cinesi per festeggiare il compleanno della figlia 20enne. Il rogo nella notte di venerdì scorso, sul costone alle spalle di via Coroglio, che poi si era esteso per circa un ettaro.

Immediato l’intervento di carabinieri, mezzi aerei della protezione civile e vigili del fuoco di Mapoli. Da subito sono partite le indagini e in breve i carabinieri delle stazioni di Posillipo e Crispano, attraverso una targa rilevata dalle telecamere di sorveglianza, sono risaliti agli autori del disastro. Nei guai una famiglia di Cardito che aveva scelto, per l'appunto, il parco Virgiliano per festeggiare il compleanno. Lì ha acceso due lanterne cinesi che, verosimilmente, a causa del vento, sono finite nella vegetazione sottostante e hanno fatto divampare l’incendio. I componenti della famiglia, un 44enne, una 42enne e la 20enne, sono accusati di incendio boschivo colposo.
 
Sabato 19 Agosto 2017, 10:03 - Ultimo aggiornamento: 20-08-2017 14:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP