Le città ideali e il racconto miope sei sindaci

di Isaia Sales

 Quando Maurizio Valenzi divenne sindaco di Napoli dopo le elezioni del 1975 dovette fare i conti con una prima guerra di camorra con lo scontro tra l’organizzazione di Cutolo e quella dei suoi avversari. In Campania ci furono 49 morti nel 1975, 148 nel 1980, fino al record di 265 nel 1982. Di questi omicidi almeno un quarto avvennero a Napoli città. Come reagì Valenzi? Con una dichiarazione sorprendente: «Vengono ad ammazzarsi a Napoli, ma la città non c’entra niente in questa guerra». E...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 11 Gennaio 2017, 23:33 - Ultimo aggiornamento: 11-01-2017 23:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP