Ciliegie, potenti antiossidanti e ottime per il cuore. Ecco le altre proprietà benefiche

Ciliegie, potenti antiossidanti e ottime per il cuore. Ecco le altre proprietà benefiche
di Eleonora Giovinazzo

Nei dialetti del centro Italia vengono chiamate cérase, sono la drupa di alcune specie botaniche del genere Prunus e appartengono alla famiglia delle Rosaceae, il colore rosso è dovuto al contenuto in cianine e la varietà più pregiata è il durone nero di Vignola, tipicamente grosso, scuro ed estremamente zuccherino. Stiamo parlando delle ciliegie, composte da acqua, zuccheri, grassi, proteine, vitamina A, vitamina C, potassio e fosforo. Il frutto può nascere da due diverse specie botaniche. Da una parte il ciliegio dolce (cosiddetto Prunus avium), che produce le ciliegie che siamo abituati a consumare come frutta fresca. Dall'altra il ciliegio acido (Prunus cerasus) che produce amarene, visciole o marasche, genericamente definite come ciliegie acide. 

Scopriamo insieme le proprietà benefiche delle ciliegie (Prunus avium)

1 - Sistema immunitario. Gli antiossidanti (vitamina C, carotenoidi e flavonoidi) migliorano il sistema immunitario e proteggono dalle infezioni batteriche, virali e fungine, in particolare quelle del colon, del tratto urinario, dell’intestino e dell’apparato escretore. Solo molto efficaci anche nella protezione da influenza, tosse, febbre e raffreddore.

2 - Antiossidanti. Come tutte le bacche, le ciliegie sono potenti antiossidanti, grazie al contenuto di vitamina C e flavonoidi. Entrambi neutralizzano efficacemente i radicali liberi e proteggono dai disturbi associati all’invecchiamento, come l’indebolimento del cuore e del sistema nervoso, la degenerazione maculare, la perdita dei capelli, le rughe. Gli antiossidanti come carotenoidi e flavonoidi (antociani) riparano i danni provocati dai radicali liberi e li neutralizzano, impedendogli di provocare ulteriori disturbi.

 

3 - Sistema nervoso. Flavonoidi e carotenoidi sono molto efficaci nel migliorare l’efficenza del cervello, migliorando la memoria e mantenendola attiva. Le proprietà antiossidanti proteggono il sistema nervoso dai disturbi legati all’età e dunque possono essere utili nel trattamento di malattie come l’Alzheimer, il Parkinson, la depressione, l’ansia e lo stress.

4 - Cancro. Flavonoidi, carotenoidi, vitamina A e vitamina C sono potenti anti-tumorali. Inibiscono in modo efficace la crescita delle cellule cancerose, impedendo l’innesco di nuove cellule cancerose. 

5 - Malattie cardiache. Gli antiossidanti, le sostanze nutritive e i minerali come il fosforo sono eccellenti cardio-protettori. Contribuiscono a mantenere una corretta frequenza cardiaca, impedendo ai vasi sanguigni di indurirsi e riducendo gli attacchi cardiaci. 

6 - Digestione e costipazione. La fibra delle ciliegie aiuta ad alleviare la costipazione, mentre la parte acida aiuta la digestione. Gli antiossidanti sono utili per mantenere il buon funzionamento del sistema digestivo. I flavonoidi inoltre stimolano i succhi gastrici e la bile, mentre le vitamine aiutano nel corretto assorbimento delle sostanze nutritive.

7 - Occhi. Gli antiossidanti hanno un ruolo importante nella protezione degli occhi dai danni provocati dai radicali liberi e dall’invecchiamento. Proteggono inoltre dalla degenerazione maculare, dalla secchezza e dalle infezioni.
Sabato 20 Maggio 2017, 19:54 - Ultimo aggiornamento: 20-05-2017 20:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP