Premio Elsa Morante 2015, ecco tutte le novità

A Sandra Petrignani per «Elsina e il grande segreto» edito da Rrose Sèlavy è stata assegnata la targa 'Morantiana' del Premio Morante che inaugura la nuova sezione dedicata agli autori che tengono viva la memoria di Elsa Morante promuovendone storia e letteratura. La giuria presieduta da Dacia Maraini è composta da Silvia Calandrelli, Francesco Cevasco, Enzo Colimoro, Maurizio Costanzo, Roberto Faenza, David Morante, Tjuna Notarbartolo (direttore della manifestazione), Paolo Ruffini, Emanuele Trevi, Teresa Triscari.



Si tratta di un testo per bambini che racconta dell'infanzia di Elsa Morante. L'autrice svela un importante dettaglio nascosto che segna la psiche e l'arte della nota scrittrice romana all'età di otto anni, quando viveva nel quartiere Testaccio della capitale con la sua famiglia e condivideva con i fratelli un «grande Segreto»: due padri. La Morante, infatti, conviveva con il padre anagrafico Augusto Morante, marito della madre Irma Poggibonsi, che le diede il nome e vedeva spesso uno «zio», il padre naturale Francesco Lo Monaco, siciliano, amico di famiglia. Il testo è accompagnato dalle illustrazioni di Gianni De Conno e dall'introduzione di Franco Lorenzoni.



La Petrignani ritirerà il riconoscimento nel corso della cerimonia di premiazione del Morante 2015 che si terrà il prossimo 5 dicembre, al teatro Sannazaro di Napoli, alle ore 18,30. Il Premio è organizzato sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, con il patrocinio del Ministero dei beni e le attività culturali, la Presidenza della Regione Campania e l'Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli. Media partner Rai Cultura.
Sabato 21 Novembre 2015, 02:35 - Ultimo aggiornamento: 6 Novembre, 17:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP