Doppi stipendi all'Asl Avellino,
pugno di ferro sugli indagati

di Antonello Plati

«Doppi stipendi» all'Asl di Avellino: il direttore generale di via Degli Imbimbo, Maria Morgante, si affida a un professionista esterno per supportare l'indagine interna condotta dalla commissione disciplinare dell'Azienda sanitaria.

Sarà l'avvocato Brunella Merola a ricoprire l'incarico di consulenza mirato a individuare atti e provvedimenti da emettere nei confronti dei presunti dipendenti infedeli. Al legale anche il compito di difesa nei giudizi che potrebbero derivare dall'impugnazione delle eventuali decisioni assunte.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 9 Febbraio 2019, 11:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP