Movimento prefetti, due campani ai vertici:
Belgiorno al ministero e Forlani a Palermo

Giovedì 14 Maggio 2020
Ci sono anche due campani nel movimento dei prefetti decisi ieri sera in consiglio dei ministri. Si tratta di Elisabetta Belgiorno e Giuseppe Forlani. La Belgiorno, sannita di San Salvatore Telesino, va a ricoprire l'incarico di Capo del Dipartimento del ministero dell'Interno per l'amministrazione generale, per le politiche del personale dell'amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie: in pratica il cuore pulsante del ministero che gestisce tutti gli uffici centrali e periferici. Forlani, casertano, diventa prefetto di Palermo, reggendo uno degli uffici periferici più importanti d'Italia, da sempre al centro dell'attenzione. La Belgiorno finora era la responsabile del dipartimento ministeriale che si occupa degli affari interni e territoriali, Forlani reggeva invece la prefettura di Parma. Entrambi molto legati alle loro province d'origine, sono considerati tra i migliori esponenti della carriera prefettizia. La Belgiorno è stata sempre impegnata in uffici di vertice, reggendo tre dipartimenti del ministero: un autentico record. Forlani è esponente di una famiglia molto nota a Caserta, da sempre conosciuta per l'impegno in campo istituzionale. Il papà Roberto fu uno dei pionieri della protezione civile in Italia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA