Casertana di rigore a San Giorgio:
decide Favetta all'ultimo respiro

Domenica 23 Gennaio 2022 di Raffaella Ascione
Casertana di rigore a San Giorgio: decide Favetta all'ultimo respiro

Esulta la Casertana, mastica amaro il San Giorgio. Con un rigore di Favetta in pieno recupero, i falchetti si aggiudicano il derby del Paudice e restano così agganciati al treno playoff; imponente il carico di rimpianti per i granata, che restano pericolosamente inchiodati al terzultimo posto.

La gara è viva e gradevole sin dalle primissime battute. Ci prova subito Varela per il San Giorgio, replicano i falchetti con una punizione Sansone. Casertana pericolosa alla mezz’ora con Favetta, che parte sul filo del fuorigioco e si presenta tutto solo davanti a Bellarosa: decisivo nell’occasione il baby portiere granata. Quattro minuti ed è Bovenzi a salire in cattedra, sventando un velenoso tiro-cross di Mancini.

Nella ripresa, quattro minuti e Favetta, sempre lui, si ripresenta a tu per tu col portiere e prova a piazzarla, stavolta scheggiando il palo; abile invece Bellarosa – qualche minuto più tardi – a sventare la conclusione di prima intenzione di Sansone. Sull’altro fronte protagonista Bovenzi, che vola a neutralizzare la sassata dalla distanza di Caprioli diretta sotto l'incrocio dei pali. Il secondo legno di giornata lo centra per i falchetti Rainone, che impatta di testa sugli sviluppi di un corner. Poi, nel finale, l’episodio che decide il match, con Favetta che si procura e realizza il rigore che vale i tre punti.

Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio, 10:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA