«Ex Canapificio, la Regione
chiederà perizie sullo stabile»

di Franco Tontoli

«La Regione si impegna subito a nominare gli esperti per una perizia di parte da opporre alle determinazioni che hanno portato l'autorità giudiziaria al sequestro per ragioni di sicurezza dei locali dell'ex Canapificio Dove da anni conduciamo attività di accoglienza e assistenza degli immigrati. La perizia è finalizzata a lavori di messa in sicurezza dei locali da parte della Regione stessa e al conseguente dissequestro dell'immobile di circa 1800 metri quadrati in cui operano i 15 uffici. L'impegno ci è stato manifestato dal vice presidente Fulvio Buonavitacola che chiederemo di incontrare subito per la formalizzazione degli impegni e per decidere un cronoprogramma per la ripresa delle attività dell'associazione». Parole di Fabio Basile, del comitato ex Canapificio, ieri sera al Cinema Duel dove era stata programmata una conferenza stampa alla quale all'ultimo momento hanno deciso di non partecipare gli attori Toni Servillo e Valerio Mastandrea, lasciando il solo regista Andrea Segre ad anticipare alcune considerazioni sul film-documentario «Paese nostro» che in mattinata era stato proiettato, in sintesi, alla Camera dei Deputati dopo tre anni di inspiegabile blocco dal ministero degli Interni che lo aveva commissionato.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 20 Marzo 2019, 12:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP