Allieva polizia Caserta fa balletto in divisa:
sospesa dal ministro e reintegrata dal Tar

Giovedì 21 Gennaio 2021 di Domenico Zampelli
Allieva polizia Caserta fa balletto in divisa: sospesa dal ministro e reintegrata dal Tar

Il Tar Campania annulla una sospensione da servizio a tempo indeterminato per una poliziotta della Scuola Allievi di Caserta che aveva registrato un duetto e un balletto con una collega mettendoli in un social, peraltro cancellandoli subito dopo. Dopo il richiamo orale del direttore della Scuola Allievi era arrivato anche il provvedimento di sospensione dal servizio da parte del Ministero, fondato sul fatto che i filmati in questione «mostrano la dipendente esibirsi in uniforme in atteggiamenti indecorosi», non consoni allo status di appartenente alla polizia di Stato, «suscitando commenti di utenti del web lesivi dell’immagine dell’Istituzione». 

Video

Più benevola l’interpretazione del collegio giudicante della sesta sezione, presieduto da Santino Scudeller, secondo cui la condotta della ricorrente si è sostanziata nel consentire riprese filmate di pochissimi secondi, che la ritraevano in uniforme e in atteggiamenti ludici. Inoltre la immissione sul web di tali filmati si è concretata per un tempo assai esiguo, e la rimozione dei filmati e la cancellazione dell’account della ricorrente è avvenuta in tempi assai celeri. Provvedimento di sospensione annullato, quindi, e ministero condannato anche alle spese di giudizio, quantificate in tremila euro.

Ultimo aggiornamento: 13:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA