Kr Energy: 36,7 mln in arrivo
per reindustrializzare Teverola

Il gruppo leader negli accumulatori elettrici Kr Energy, attraverso la propria controllata Fib Srl, ha sottoscritto con l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa un accordo relativo alla concessione di agevolazioni, pari a 36,7 milioni, per la reindustrializzazione di Teverola, in provincia di Caserta. Le agevolazioni sono a fondo perduto per 16,8 milioni e per 19,9 milioni relative a un mutuo a tasso agevolato, nell’ambito del programma di investimenti deliberato in data 19 dicembre 2017, avente a oggetto la realizzazione di uno stabilimento per la produzione di batterie al litio (40 milioni di euro di investimenti) e lo sviluppo di impianti sperimentali per la produzione di celle e componenti per batterie e accumulatori al litio (15,4 milioni di investimenti). L’operazione vede il coinvolgimento attivo delle partecipate Seri Plant Division, Fl e Lithops, nonché la collaborazione di enti di ricerca e Università. Si segnala infine che risultano già sottoscritti accordi con fornitori per complessivi 34,2 milioni, riferiti rispettivamente per 13 milioni al “Contratto Megtec”, per 13,1 milioni al “Contratto Manz” e per 8,1 milioni al “Contratto Kataoka”.
Kr Energy, quotata a Piazza Affari, ha come azionisti di riferimento gli imprenditori casertani Andrea e Vittorio Civitillo, che l’anno scorso hanno conferito nella società le attività del loro gruppo Seri Industrial, oggi controllato da Kr Energy.
Venerdì 27 Aprile 2018, 13:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP