Il detto
In bocca al lupo... ma non fatelo crepare

Sabato 14 Dicembre 2013
E' tra le frasi pi gettonate quando si spera che vada tutto liscio. «In bocca al lupo». Si dice augurando a qualcuno che un certo evento vada per il meglio. E ogni volta ci si sente rispondere «crepi». Così, il povero lupo finisce male anche nelle frasi fatte. Ma in questo caso le cose non stanno proprio così. Almeno a sentire animalisti ed etologi. Una caratteristica del suo modo di vivere è la chiave del suo riscatto. Sì perché il protagonista di fiabe e leggende è solito costruire la sua tana in luoghi sicuri e segreti tanto che riuscire a trovarne una, non è roba da tutti i giorni. Per istinto sposta i propri cuccioli in bocca, soprattutto quando avverte un pericolo vicino.

I piccoli tenuti dunque dalla mamma in quel modo così delicato ma nel contempo saldo, sono protetti al massimo. Ecco perché augurare a qualcuno di trovarsi tra le fauci di questo splendido animale è un modo per auspicargli di essere protetto e guidato proprio dallo spirito forte e maestoso del lupo.

Allora cosa rispondere a quell'augurio? «Lunga vita al lupo» oppure «Evviva il lupo» oppure un semplice «Grazie».Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre, 03:12