Campania, 12 milioni a 55 comuni
per interventi su rischio idrogeologico

1
  • 14
Sono 19 gli interventi per la provincia di Caserta, 10 per i Comuni della provincia di Benevento, 8 per la provincia di Salerno, tra i quali il Comune di Amalfi per il risanamento dei costoni sulla strada amalfitana, 7 per la provincia di Avellino. Gli interventi sono stati individuati sulla base della graduatoria del Sistema Rendis e sulla base delle priorità individuate per il rischio imminente. 

«Si tratta - si legge nella nota della Regione Campania - di un importante finanziamento per i comuni campani. Fondamentale sarà avviare le progettazioni e velocizzare la pubblicazione delle gare per i lavori in modo da avviare quanto prima gli interventi su costoni, acquedotti e spiagge. La Regione metterà a disposizione dei comuni in supporto tecnico necessario», conclude la nota.
Martedì 4 Settembre 2018, 12:34 - Ultimo aggiornamento: 04-09-2018 12:43
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-09-04 18:27:03
Certo, che se l'Italia ha avuto come priorità l'immigrazione clandestina destinando per sette anni 35 miliardi a questa causa, è ovvio che poi rimangono solo 12 milioni da destinare ai comuni a rischio idrogeologico. Lo dice anche il proverbio: Non si può avere allo stesso tempo la botte piena e la moglie ubriaca. Non è che nei comuni della campania, puoi mandare migranti con il telefonino d'ordinanza con precarica illimitata, vestiti di tutto punto con jeans Levi's, scarpe All-Star, magliette Maui e occhiali Ray-Ban, (tutto rigorosamente originale), e fondi deceneti per i rischi idrogeologici. I cittadini campani devo decidersi, o l'uno o l'altro, tutto nella vita non si può avere. C'è poco da ridere, amici del Mattino, anche se puo sembrare assurda la realtà italiana si può misurare su quello che vediamo, nel piccolo tutti i giorni. Però anche in questo come per pastiera, noi italiani siamo unici, e non ci facciamo parlare dietro da nessuno, accade solo qui.

QUICKMAP