Napoli, la truffa del cieco col motorino: controlli flop, così è possibile farla franca

ARTICOLI CORRELATI
di Ettore Mautone

8
  • 44
Che siano ciechi assoluti o gravi ipovedenti per accedere ai benefici e ai sostegni previsti dallo Stato le persone che non godono del bene della vista devono sempre passare dallo studio di un medico, dalla valutazione di una commissione Asl e dal vaglio dell'Inps che eroga materialmente i benefici. La cecità civile in Italia, a partire dal dopoguerra, è stata tra le prime condizioni di svantaggio ad essere salvaguardata per legge per la presenza di molti reduci di guerra.
 

Un giro di vite è scattato dal primo gennaio 2010. Una legge ha stabilito che il procedimento per l'accertamento dell'invalidità è attribuito all'Inps. Da quella data la domanda avviene in modo informatizzato e nella commissione Asl è prevista la presenza di un medico dell'Inps (ente che però conta su pochi dipendenti e consulenti in larga pare attinti al precariato). È sempre necessario coinvolgere, in prima battuta, il medico curante. La Commissione è composta da un medico legale e due medici di cui uno specialista in medicina del lavoro.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 12 Ottobre 2018, 10:30 - Ultimo aggiornamento: 12-10-2018 11:15
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 8 commenti presenti
2018-10-12 10:43:14
Le soluzioni adottate per scovare il falso invalido sono farraginose, costose e poco efficaci. Per risolvere il problema bisogna alzare l'asticella delle responsabilità. Bisogna colpire i medici, che, sicuramente compiacenti, rilasciano certificati mendaci. Si provi a radiare dalla professione colui il medico che commette tale abuso e vediamo quanti falsi ciechi o altre tipologie di disabilità avremo in futuro.
2018-10-12 12:05:02
E' evidente che lo Stato non "desidera" adottare tali provvedimenti per ovvi motivi.
2018-10-12 13:24:05
Ci sarà una carta con un nome di un medico scritto sopra che ha attestato la sua cecità, ebbene quel medico deve essere punito ancora più duramente del falso cieco, intendo anni e anni di galera. Ma ovviamente siamo in Italia e parliamo del nulla.

QUICKMAP