Miano diventa Cittadella dello Sport
la kermesse contro la criminalità

Domenica 21 Maggio 2017 di Melina Chiapparino
Far rinascere il quartiere grazie allo sport e all’impegno sociale. E’ questa l’anima di ”Sport e salute in piazza” l’iniziativa della VII Municipalità che ha inaugurato oggi la prima edizione della kermesse con il coinvolgimento di atleti e simpatizzanti dello sport.


Dalle 9 di questa mattina fino alle 13, in piazza Madonna dell’Arco (ex stabilimento Peroni) a Miano, decine di sfidanti stanno disputando la vittoria in una mini maratona amatoriale di 7 km, che si snoda per le strade del quartiere. Le sfide, in ogni caso, riguardano numerose discipline sportive e la piazza di Miano per oggi sarà una vera e propria cittadella dello sport con gare di salto in alto, gare di velocità per categorie promozionali, tornei di calcetto, basket e pallavolo, un percorso ludico e sportivo con minibasket dedicato ai più piccoli, mini bowling, tiro a segno, lezioni di spinning, balli latini, hip-hop e le arti marziali con mini corsi di Tae Kwon Do, Karate e Aikido.

L’evento è stato fortemente voluto dalla Municipalità ed è stato organizzato in collaborazione con le associazioni Miano Protagonista, Universal Center, A.S.D La Corsa, Miano Futura, Larsec, Sguardo Sociale, Secondigliano Futura, Mare Dentro e con la partecipazione della scuola “Il Verde Giardino” di Miano. In piazza c’è anche il distretto Asl 30 della Napoli 1 che offre check-up gratuiti di prevenzione ai cittadini.

«Siamo in piazza per ribadire l’importanza dello sport a 360 gradi – ha affermato il presidente della VII Municipalità Maurizio Moschetti – in particolare in un territorio difficile come il nostro e dopo le iniziative svolte a Secondigliano e a San Pietro a Patierno ci sembrava giusto, in questa occasione, dare maggiore centralità anche a Miano, altro quartiere di fondamentale importanza per l’area nord di Napoli per offrire soprattutto ai giovani la cultura dello sport e della legalità contro la criminalità».  © RIPRODUZIONE RISERVATA