Vendesi casa, ma non ai napoletani: bufera sull'annuncio online da Rimini

18
  • 2239
«Il razzismo corre ancora una volta sul web come dimostra l’ennesimo annuncio su un noto portale di compravendite di appartamenti  dove per un appartamento in vendita a Rimini si specifica ’Non si vende ai napoletani’.  Chiedo che questo annuncio venga immediatamente censurato dai gestori del sito che, è bene ricordare, hanno l’obbligo di controllare. Al tempo stesso ho segnalato alla Polizia postale questo squallido caso per verificare se ci siano gli estremi per una denuncia per istigazione all’odio razziale».

Il caso viene denunciato il consigliere regionale dei Verdi che ha ricevuto la segnalazione da alcuni cittadini indignati. «Bisogna combattere il razzismo sul web con tutti i mezzi e con severità – ha proseguito Borrelli – perché non ci possono essere zone franche dove le leggi non sono vigenti e dove ognuno è libero di minacciare, offendere e insultare».
 
Domenica 10 Febbraio 2019, 17:10 - Ultimo aggiornamento: 10-02-2019 20:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2019-02-11 08:08:26
Nei commenti vedo inutili rigurgiti d'orgoglio. Se il tipo ha scritto così non è certamente per motivi razziali, ma sicuramente a causa di quei napoletani che, nel corso degli anni, hanno fatto le peggio cose nelle zone turistiche e non solo. Tipo prenotare per 4 e presentarsi in 12 con la pretesa di essere nella ragione. Gente maleducata e rumorosa con figli alrettanto maleducati e rumorosi, spesso anche molesti. Chi non ci è passato non può capire. Per me fa bene, e lo dico da napoletano.
2019-02-10 21:46:03
CLD44. hai dimenticato di aggiungere che la moglie te la danno gratis.
2019-02-10 21:44:56
sono un ex agente immobiliare conseguito una licenza di Stato in Texas ebbene negli Stati Uniti c'e' una una legge :The Fair Housing Act (FHA) (42 U.S. Code § § 3601-3619 and 3631), non si possono fare discriminazioni vendendo o affitando una casa a persone per via del Credo , Colore, Razza, stato sociale etc et e' contro la legge si puo' perdere la licenza, quindi in italia ci vorra' una legge che proibira' queste discriminazioni da parte di personaggi ignoranti e pieni di pregiudizi. Importante e' avere le referenze requisiti come un lavoro, aver sempre pagato l affitto in tempo etc etc , ci sono alcuni Landord che hanno il diritto di scrivere non affitto la casa se hai mancato un pagamento all ex padrone di casa , oppure non affittiamo se hai molti debiti c'e' un calcolo matematico in base ed' Il 36/28 sarebbe con lo stipendio devi dedurre l affitto e se ti rimane il 36 % allora si che puoi comprare affittare altrimenti si rischia il sequestro della casa in meno di un anno. non capisco perche;' in italia questa legge non e' ancora in atto, ?!
2019-02-10 20:33:19
Leggere commenti che giustificano l inserzionista è stomachevole. Dire a me nn è capitato ma è colpa dei nostri concittadini è indegno. A breve capiterà a tutti meridionali che proveranno a salire al Nord provare cosa significa discriminazione. L 'autonomia richiesta dalle regioni Veneto e Lombardia va in questa direzione: più soldi al Nord professori solo settentrionali sanità chiusa ai meridionali. Non sono chiacchiere informatevi.
2019-02-10 20:18:19
Siamo a Rimini, dove esiste una delle mafie più potenti d'Italia, una società chiusa al punto che anche se arrivi con grossi capitali non ti lasciano spazio se non passi prima da "loro" e poi e poi, gente che ha il terrore del forestiero (sindrome del contadino) arricchitosi nel giro di qualche decennio vendendo melma spacciandola per mare e topaie sempre spacciandole per hotel 5 stelle, dove ti danna maiale spacciandolo per vitello ecc...ecc..

QUICKMAP